Crea sito
Image 01

“Calcio totale”: Manchester capitale del calcio, in Spagna volano Real e Barça

agosto 30th, 2011 by mercantenotizie

Mentre i Paperoni della Serie A italiana scioperano, in giro per l’Europa si gioca e si segna tanto. In Inghilterra come in Spagna, in Germania come in Francia. Manchester si trasforma, in un weekend, nella nuova capitale del calcio, con United e City che segnano 13 gol in due e mantengono la testa della classifica. Cominciano i giochi anche in Spagna, dopo l’accordo raggiunto fra Lfp ed Afe: il Real Moudrid segna 6 gol al malcapitato Saragozza, il Barcellona risponde mostrando la “manita” al Villarreal.

INGHILTERRA – Come detto, è Manchester il centro di gravità della Premier League. Gli uomini di Alex Ferguson umiliano con un inedito 8 a 2 l’Arsenal, giustiziere dell’Udinese nei preliminari di Champions League. Rooney mette a segno una tripletta, Young una doppietta, costringendo i Gunners a pagare – come “risarcimento” per la figuraccia – una trasferta ai tifosi accorsi all’Old Trafford. Sull’altra sponda, quella del City, il copione è lo stesso. La quaterna di Dzeko e il sigillo finale di Agüero archiviano la pratica Tottenham. Fanno sul serio anche Liverpool, Chelsea, Wolverhampton e Newcastle, che formano il quartetto posizionato a quota 7. I Reds hanno la meglio del Bolton (3 a 1), mentre gli uomini di Villas Boas superano con qualche apprensione (l’infortunio di Drogba, finito in ospedale con una commozione cerebrale) il Norwich. Il Newcastle batte 2 a 1 il Fulham, mentre il Wolves non va oltre lo 0 a 0 contro l’Aston Villa. Questi i risultati delle altre sfide: WBA-Stoke City 0 a 1; Wigan-QPR 2 a 0; Blackburn-Everton 0 a 1 e Swansea-Sunderland 0 a 0.

FRANCIA – Il Montpellier resta capolista (9 punti), malgrado la sconfitta subita sul campo del Lione, che sale al secondo posto, a quota 8. Comincia a prendere quota anche il PSG, che vince in trasferta sul campo del Tolosa e si porta a soli due punti dal comando. I parigini sono in compagnia di Rennes (3 a 2 contro il Caen), Sochaux (2 a 1 al Saint-Etienne), Lille (3 a 2 ad un Marsiglia sempre più in crisi) e Lorient (2 a 1 al Nancy). Un piccolo balzo in avanti lo compie anche il Dijon, che conquista i tre punti sul campo dell’Èvian e raggiunge il Caen a 6 punti. Arriva contro il Valenciennes il successo esterno del Bordeaux, mentre l’Auxerre cala il poker contro l’Ajaccio. Nizza-Brest termina a reti bianche.

GERMANIABayern Monaco, Schalke 04 e Werder Brema sono il terzetto di testa della Bundesliga. Grazie alla tripletta di Mario Gòmez, i bavaresi vincono in casa del Kaiserslautern penultimo in classifica, mentre il solito, eterno Raul, regala i tre punti alla squadra di Gelsenkirchen, che supera 1 a 0 il Borussia Mönchengladbach. Grazie ad Arnautovic e Rosenberg, invece, il Werder vince in rimonta contro l’Hoffenheim, passato in vantaggio con Firmino. L’Hannover perde la possibilità di balzare al comando non andando oltre il pari contro il Mainz; lo stesso destino tocca anche ai campioni in carica del Borussia Dortmund, fermati sullo 0 a 0 dal Leverkusen. Spettacolo e gol ad Amburgo, dove la squadra di casa (fanalino di coda) perde 4 a 3 contro il Colonia di Lukas Podolski. Il Friburgo vince 3 a 0 contro il Wolfsburg, Norimberga ed Hertha Berlino 1 a 0 contro – rispettivamente – Augsburg e Stoccarda.

SPAGNA – La Liga parte con il botto, e non poteva essere altrimenti. Sono 30 i gol segnati nel primo weekend di campionato. Diciotto solo quelli concentrati fra Saragozza, Barcellona e Valencia. Contro gli uomini di Aguirre, il Real Madrid mette a segno 6 gol, firmati da Ronaldo (tripletta), Marcelo, Xabi Alonso e dal ritrovato Kakà, il cui destino sembra essere ancora legato ai Blancos. Se Mourinho parte col botto, Guardiola non sta a guardare. Contro un avversario molto più ostico, il Villarreal, i blaugrana escono dal campo con in tasca un sonoro 5 a 0, messo a segno da Messi (doppietta), Fàbregas, Thiago Alcantara e Sànchez. Sarà, anche quest’anno, un campionato a due? Possibile, ma per ora c’è anche il Valencia, che con una clamorosa rimonta ha la meglio (4 a 3) del Racing Santander (tripletta di Soldado e Rami). Bene, in questa prima giornata, anche Siviglia (2 a 1 al Màlaga), Maiorca (1 a 0 sull’Espanyol), Betis Siviglia (1 a 0 a Granada) e Real Sociedad (2 a 1 sul campo dello Sporting Gijòn). Finiscono in parità Getafe-Levante, Athletic Bilbao-Rayo Vallecano (entrambe 1 a 1) e Atlètico Madrid-Osasuna (0 a 0).

Tags: , , , , , , ,

Comments are closed.