Crea sito
Image 01

9 maggio 2011, terza Giornata della Memoria

maggio 9th, 2011 by mercantenotizie

Due uomini diversi fra loro, ma che hanno fatto e fanno parte della storia di questo paese. Trentatrè anni fa morivano Peppino Impastato e Aldo Moro.

Il primo ucciso per essersi ribellato alla mafia (lui che proveniva da una famiglia malavitosa dalla quale si era distaccato), il secondo per mano delle Brigate Rosse, che dopo 55 giorni di progionia fecero ritrovare il suo cadavere in Via Caetani a Roma. In questo clima di tensione, queste due figure vanno ricordate, insieme alle tantissime altre che hanno versato il loro sangue per il bene dell’Italia.

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono sicuramente quelle più importanti e note, ma in questa terza Giornata della Memoria (dedicata alle “vittime del terrorismo” e alle “vittime del dovere“), non vanno dimenticati i nomi dei 26 magistrati e delle 352 persone morte per terrorismo e stragi. Fra questi Emilio Alessandrini, Guido Galli e Giorgio Ambrosoli, le cui gigantografie erano oggi esposte fuori dal Palazzo di giustizia di Milano, ma anche Francesco Coco, Vittorio Occorsio, Girolamo Minervini etc…

Chissà se i nostri politici si ricordano ancora di loro. A volte viene da pensare che non sappiano nemmeno chi siano.

Tags: , , , , , ,

Comments are closed.